La tecnologia al servizio della sicurezza sul lavoro



Localizzazione GPS e Internet of Things possono aumentare la sicurezza dei lavoratori e assicurare soccorsi tempestivi in caso di incidente


Ci sono due date, molto ravvicinate, che impongono un momento di riflessione comune per quanto concerne la sicurezza sul lavoro. Si tratta del Primo Maggio, festa dei lavoratori, anticipata dal 28 aprile, giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro.


Ancora troppe morti bianche e infortuni sul lavoro

Il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro è sempre di stretta attualità. Ogni anno, 2,2 milioni di persone muoiono a causa di incidenti o di malattie legate al lavoro. L’anno scorso 1270, solo in Italia.


Secondo le stime dell’Inail, gli infortuni sul lavoro nel 2020 sono calati del 13,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ma è altrettanto vero che questi numeri vanno interpretati in un contesto che, a causa della pandemia, ha visto lo stop o il rallentamento di moltissime attività lavorative per diverse settimane.


Il tema è complesso e riguarda diversi aspetti sociali, economici e territoriali. Tuttavia è innegabile che la tecnologia oggi ci aiuta a migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro prevenendo gli incidenti e assicurando la possibilità di interventi immediati in casi di necessità.


Tecnologie e dispositivi che migliorano la sicurezza dei lavoratori


Dall’edilizia tradizionale ai lavori in quota, dalle attività in zone isolate alle trasferte nei Paesi a rischio. Sono tante le circostanze lavorative che possono generare incidenti anche gravi. Senza contare che malesseri improvvisi e altre circostanze imponderabili possono trasformare anche le condizioni apparentemente più innocue in rischi potenziali.


La pressione manuale di un tasto SOS per inviare una segnalazione di allerta volontaria è la prima e più comune opzione che caratterizza ogni dispositivo di sicurezza. Non è l’unica.


L’opzione “man down” di ArgoPro invia notifiche di soccorso automatiche e in tempo reale in caso di caduta accidentale. Una funzionalità sviluppata per rispondere a tutte le situazioni di lavoro solitario in cui un operatore si trova a intervenire lontano da colleghi e altro personale che, in caso di incidente, possa allertare tempestivamente i soccorsi piuttosto che in luoghi difficilmente accessibili. I rilevatori sono regolabili secondo 10 livelli di intensità per scongiurare i fasi allarmi.


La duplice tecnologia di localizzazione (presente su tutti i dispositivi di localizzazione ArgoPro): satellitare GPS ogni 30 secondi e telefonica su rete GSM rende la localizzazione particolarmente efficace anche in caso di scarsa visibilità dei satelliti. Il sistema è inoltre in grado di supportare l’invio automatico di messaggi di allerta in caso di prolungata interruzione della localizzazione.


Inoltre, la piattaforma Argopro offre ai propri clienti la possibilità di un servizio di assistenza da parte della Centrale Operativa Argo Assistance attiva 24/7 per la gestione di allarmi di qualsiasi natura (compresi evidentemente tutti quelli che riguardano la sicurezza dei lavoratori) che vengono presi in carico con tempestività.



Lo sconto del tasso Inail per la messa in sicurezza del lavoratore


Garantire condizioni di lavoro più sicure ai propri dipendenti (e verificare regolarmente queste condizioni) non è solo un obbligo per tutti i datori di lavoro ma, da qualche anno, rappresenta anche un’opportunità vantaggiosa grazie allo sconto Inail nell’ambito degli investimenti aziendali per la prevenzione dei rischi lavorativi.


L’incentivo consiste in uno “sconto” detto “oscillazione per prevenzione (OT/24)” riservato alle aziende operative da almeno un biennio che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dal D.L. 81/2008 Testo Unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.


In questo contesto, il sistema di localizzazione ArgoPro Personal con la sua funzionalità di rilevamento uomo a terra, rientra pienamente negli interventi che danno diritto alla riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione per le aziende che realizzano interventi per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza, in aggiunta a quelli obbligatori per legge.


Per ottenere lo sconto l’azienda deve presentare domanda all’Inail indicando gli interventi prevenzionali realizzati nell’anno precedente insieme alla documentazione richiesta dall’istituto.


ArgoPro è una soluzione Uniquon



e' un progetto Uniquon

CONTATTI
welcome@uniquon.com
Via C. Brozzoni, 9 - Brescia (Bs)
 
+39 030 578 53 60
Linkedin-icona.png