e' un progetto Uniquon

Linkedin-icona.png
CONTATTI
welcome@uniquon.com
Via Creta,15 - Brescia (Bs)
 
+39 030 578 53 60

ArgoPro in viaggio solidale

29/03/2019

ArgoPro è partner tecnologico di 7MML_5.0 “H2oPLANET”, la nuova iniziativa solidale promossa dall’Associazione Culturale 7Milamiglialontano. 

 

Il progetto prevede sette viaggi emozionanti in giro per il mondo, uno all’anno, a bordo di vari mezzi di trasporto - mountain bike, barca, autovetture 4x4, motociclette - con l’obiettivo di testimoniare lo stato di inquinamento delle coste del pianeta e dei più importanti fiumi e laghi. A prendere parte all’avventura, un team composto da videomaker, fotografi, scrittori, appassionati che documenterà i livelli di contaminazione delle coste elaborando un reportage con un punto di vista creativo e autentico.

 

ArgoPro per il monitoraggio in tempo reale
ArgoPro è la soluzione tecnologica che ren
derà possibile il monitoraggio completo del viaggio h24, grazie alla piattaforma web ad accesso libero che consentirà al pubblico di seguire in tempo reale l’avventura, per essere sempre aggiornati sulla situazione e supportare i nostri concittadini.

 

Tutte le vetture saranno equipaggiate con i  localizzatori satellitari professionali ArgoPro, dispositivi all’avanguardia in grado di acquisire ed elaborare dati che vengono resi fruibili attraverso interfacce ad hoc.

 

Tutto pronto per la prima spedizione
La prima spedizione partirà nel 2019 e vedrà il gruppo attraversare l’Europa a bordo di due Subaru Outback, messe a disposizione dalla celebre azienda giapponese che ha aderito in qualità di main global partner. A beneficiare dell’esperienza 2019 l’Associazione Onlus Niños Que Esper, che si occupa a distanza dei bambini dell'orfanotrofio Niños de Cristo in Repubblica Dominicana.

 

ArgoPro, l’esperienza della localizzazione al servizio della solidarietà.
Per maggiori informazioni visita il 
sito ufficiale dell’Associazione Culturale 7Milamiglialontano.

 

ArgoPro è una soluzione Uniquon

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Potrebbe interessarti anche:
Please reload