Ossigeno-terapia domiciliare: le aziende scelgono ArgoPro.


Azienda di assistenza domiciliare sceglie la piattaforma ArgoPro per ottimizzare la gestione dei dispositivi respiratori per malati covid e cronici.


L’Azienda

Azienda specializzata nell’assistenza domiciliare integrata e nella fornitura di dispositivi medicali offre servizi per la cura del malato a casa, tra cui l’ossigenoterapia domiciliare per chi soffre di insufficienza respiratoria.


La società, attiva dalla metà degli anni ‘80 in tutta Italia, è uno dei maggiori player nazionali nella fornitura di servizi per integrare nel percorso assistenziale del paziente sia le cure domiciliari (ADI) che la fornitura di prodotti e servizi connessi.


In particolare, l’assistenza respiratoria domiciliare prevede la formazione del paziente (o di chi lo assiste) circa il corretto utilizzo dei dispositivi forniti e, soprattutto, un’assistenza tecnica attiva H24 per la manutenzione e la sostituzione periodica dei dispositivi respiratori installati in casa dei pazienti.


La sfida

Con la diffusione del virus Sars-Cov-2, la richiesta di dispositivi per l’ossigenoterapia domiciliare è aumentata fortemente. Come ha sottolineato anche la Società italiana di medicina generale e delle cure primarie, i pazienti con forme lievi o moderate di Covid-19 possono essere curate in modo efficiente a casa monitorando l’ossigenazione nel sangue e, se necessario, attraverso dispositivi per la ventilazione meccanica.


I pazienti che necessitano di bombole di ossigeno, boccagli ed erogatori per superare le difficoltà respiratorie causate dal coronavirus si aggiungono a tutte le persone che utilizzano questi dispositivi per far fronte a forme di insufficienza respiratoria o ventilatoria dovute ad altre patologie croniche. E nella maggior parte dei casi si tratta di persone anziane o soggetti particolarmente fragili. Tradizionalmente la richiesta di sostituzione delle bombole vuote con quelle piene avviene con chiamata telefonica da parte dell'utente o dei suoi caregiver. A quel punto la richiesta deve essere evasa nel minor tempo possibile. La programmazione delle consegne avviene manualmente da parte degli operatori che ottimizzano i giri con scarsi margini di efficienza, sulla base delle richieste telefoniche e su eventuali preferenze espresse dagli utenti quali orari preferenziali.


Con l'impennata delle richieste in occasione della pandemia, era necessario potenziare il proprio servizio di assistenza a domicilio e rendere efficiente la programmazione degli interventi, razionalizzando i costi delle consegne senza ridurre i livelli di offerta di un servizio particolarmente importante e delicato. Anzi, l’obiettivo era quello scongiurare il rischio di qualsiasi possibile disservizio.


La soluzione ArgoPro

L’utilizzo della Piattaforma ArgoPro ha permesso di superare il precedente sistema di assistenza tecnica di tipo essenzialmente reattivo verso un modello proattivo. Le bombole di ossigeno hanno incorporato i moduli IoT ArgoPro che hanno permesso la lettura da remoto dei livelli di ossigeno, in questo modo l’azienda è in grado di monitorare in tempo reale lo stato di efficienza dei propri dispositivi presso i clienti, che sono stati tutti georeferenziati.


Consentendo l’impostazione automatica delle soglie di svuotamento secondo parametri preimpostati la piattaforma (nel caso specifico il setup scelto è stato di due soglie limite) la Piattaforma ArgoPro invia alert in tempo reale alla Centrale di coordinamento. E' comunque possibile definire un qualsiasi numero di soglie a seconda delle esigenze.


Sincronizzando tutte le informazioni in un ambiente unico, ArgoPro costruisce altresì la programmazione dei giri delle consegne, fornendo ai responsabili delle operazioni la possibilità di definire in anticipo e con precisione il numero di interventi necessari in un determinato periodo di tempo su tutto il territorio grazie alle funzionalità di georeferenziazione.


In un settore come quello dell’assistenza domiciliare l’elevata puntualità nelle consegne non è un dettaglio sia per la salute dei pazienti che per questioni logistiche come la presenza o meno di personale sanitario e familiari dei pazienti in slot orari ridotti.


In più, i terminali di bordo installati sui veicoli aziendali hanno consentito a tecnici e/o autisti di effettuare il percorso migliore in base alle destinazioni preimpostate automaticamente e ad altri parametri variabili come traffico, incidenti o lavori in corso che possono ritardare i tempi di consegna e installazione.


Inoltre, grazie al modulo di Intelligenza Artificiale sviluppato con tecnologie di machine learning, la piattaforma migliora costantemente le sue capacità previsionali riuscendo a definire con precisione crescente il momento esatto in cui sarà necessaria la sostituzione di ciascuna bombola o dispositivo integrato.

Risultati

La piattaforma ArgoPro ha migliorato l’efficienza della programmazione, aumentato la precisione nelle tempistiche d’intervento riuscendo a far fronte ai picchi di sostituzione delle bombole di ossigeno imposti dalla diffusione della pandemia.


Un miglioramento delle performance di assistenza abbinato ad un contenimento dei costi possibile grazie al monitoraggio in tempo reale dei livelli e alle capacità previsionali del sistema che ha scongiurato il rischio di esaurimento dei livelli di ossigeno e di sostituzione prematura di dispositivi ancora funzionanti.


Il coordinamento degli itinerari e la gestione della programmazione hanno semplificato il lavoro degli operatori e dei loro responsabili in un momento particolarmente delicato.


ArgoPro è una soluzione Uniquon.